Sabato 28 Gennaio 2012 – Gubbio

Pubblicato: 1 febbraio 2012 in Mondo Ultras
Tag:, , , , ,

Davanti all’ennesimo divieto non siamo voluti rimanere in silenzio. La nostra protesta contro la Tessera del Tifoso e contro il calcio moderno è quindi giunta anche a Gubbio, più precisamente al Fair Play Village organizzato dalla società U.C. Sampdoria in collaborazione con l’A.C. Gubbio.

 

Una protesta semplice, striscione e volantini ( scarica il volantino ) per raccontare a tutti la verità dei fatti. Perché al Fair Play Village? Semplice, perché riesce a sintetizzare il concetto che quello che conta veramente è il cliente, non più il tifoso. In mezzo agli stand del Village si leggono tante parole come amicizia, entusiasmo, sportività, rispetto, etc… ma basta guardare bene per notare i loghi e le ragioni sociali delle tante aziende che sfruttano l’evento ai fini marketing, i famosi “Partners Commerciali” che stanno tanto a cuore alle nostre società e grazie alle quali si creano tante vantaggiose “sinergie”… Il motto dello stesso evento è “Cè voglia di un altro calcio”. Purtroppo, abbiamo la netta (a dir poco) sensazione che il calcio che vorrebbero non è quello che vorremmo noi, e cioè libero dalla morsa del Dio denaro, svincolato dal potere di televisioni, banche, holding, sponsor, e chi più ne ha più ne metta. Nel frattempo, ovviamente, gli stadi si continuano a svuotare mentre il portafoglio dei soliti continua ad ingrassare. Ma tanto, a loro, quest’ultimo discorso non interessa. Fair Play, ovvero gioco leale. Magari una volta tanto il concetto di lealtà, o meglio ancora equità, fosse tirato in ballo quando si tratta di rispettare persone che hanno scelto liberamente di non sottoscrivere la tessera del tifoso e per questo motivo si trovano la porta chiusa degli spalti, trattati come degli indesiderati. No, commercialmente non siamo “appetibili” e spesso andiamo contro le loro logiche di mercato, ma non per questo stiamo, ne staremo mai, in un angolo a guardare passivamente. Sabato scorso, a Gubbio, non potevamo non alzare la voce, rendere consapevoli più persone possibili di quanto marciume nasconde (in maniera viscida, facendo passare sotto silenzio la verità grazie alla complicità di buona parte dei media) l’industria del calcio con tutte le sue componenti ed affini. Siamo convinti che il messaggio sia arrivato.

Gubbio

POTRETE INGANNARE TUTTI PER UN PO’…
POTRETE INGANNARE QUALCUNO PER SEMPRE…
MA NON POTRETE INGANNARE TUTTI PER SEMPRE!

BASTA DIVIETI! BASTA TESSERA!

[Fonte: Ultras Tito]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...