Notizie che prima leggete sui giornali e poi non ne sapete più nulla

Pubblicato: 8 febbraio 2012 in Mondo Ultras
Tag:, , , , ,

Un grande classico dei giornalisti italiani: sputare veleno sugli ultras e poi sparire come scarafaggi quando le luci si accendono e gli accusati vengono assolti dalla giustizia. Leggiamone i dettagli da una nota dell’avvocato Lorenzo Contucci.

 

Notizie che prima leggete sui giornali e poi non ne sapete più nulla: NOTIZIA A (uscita sui giornali): Un tifoso di 26 anni è stato arrestato oggi pomeriggio allo stadio Olimpico per aver fatto esplodere un petardo in curva Nord nel corso della partita di serie A Roma-Inter. Il giovane è stato sottoposto a Daspo (Divieto di assistere a manifestazioni sportive) per tre anni. Nei suoi confronti il questore ha disposto anche la misure di prevenzione dell’avviso orale. Il tifoso è stato identificato visionando le immagini delle telecamere a circuito chiuso dello stadio e poi bloccato dalla Digos durante l’uscita del pubblico dall’impianto. L’accusa nei suoi confronti è accensione di artifizi pirotecnici. La partita, sottolinea la questura in un comunicato, si è svolta regolarmente nonostante la neve caduta su Roma negli ultimi due giorni. (ANSA, 5 febbraio 2012). NOTIZIA B (non uscita sui giornali): Un tifoso di 26 anni è stato assolto stamattina al Tribunale di Roma dall’accusa di aver fatto esplodere un petardo in curva Nord nel corso della partita di serie A Roma-Inter. Il giovane era stato sottoposto a Daspo (Divieto di assistere a manifestazioni sportive) per tre anni. Nei suoi confronti il questore aveva disposto anche la misure di prevenzione dell’avviso orale. Il tifoso era stato identificato visionando le immagini delle telecamere a circuito chiuso dello stadio e poi bloccato dalla Digos durante l’uscita del pubblico dall’impianto. L’accusa nei suoi confronti era accensione di artifizi pirotecnici. L’udienza si è svolta regolarmente nonostante la neve caduta su Roma negli ultimi due giorni.

(ANSALor 6 febbraio 2012)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...