I tifosi contestano Garrone

Pubblicato: 13 febbraio 2012 in Mondo Ultras
Tag:, , , , ,

Genova – Nel giorno in cui la Samp torna a vincere a Marassi, sulle gradinate va in scena la contestazione. I Fedelissimi e i Fieri Fossato, due gruppi della Sud, hanno accusato la famiglia Garrone.

 

 

curva blucerchiataPrima dell’inizio della partita è stato dispiegato un enorme drappo blucerchiato con il numero 17, quello che è stato per anni di Palombo, capitano passato all’Inter. Tra primo e secondo tempo i due gruppi hanno tirato fuori una lunga corda ed è apparso uno striscione: “Corda tesa e vergognose dichiarazioni, tutti fuori dai coglioni”.Il riferimento è a quanto dichiarato nei giorni scorsi da Riccardo Garrone. Il presidente, ricordando gli insulti di cui sono stati oggetto lui e la sua famiglia e gli attacchi ad alcuni collaboratori (su tutti il commercialista Antonio Guastoni), aveva detto che la corda, a furia di tirare, si può spezzare. Minacce che Fedelissimi e Fieri Fossato hanno ritenute inaccettabili. A fine partita, malgrado la vittoria della Samp (che a Marassi non arrivava dal primo novembre dell’anno scorso) la famiglia Garrone è stata di nuovo insultata. È anche evidente che non tutta la gradinata Sud la pensi alla stessa maniera. La parte superiore, dove si trovano gli Ultras Tito Cucchiaroni, non si è unita alla protesta. Ieri sulla loro balaustra campeggiava un solo striscione, di incitamento alla squadra. Si leggeva: “Voi testa bassa e lottare, noi voce alta e sostenere… carica Samp”. Gli Ultras Tito per tutta la gara hanno solo incitato la squadra e dal loro settore non sono partiti insulti né critiche. Nemmeno sulla home page del sito del gruppo vi è traccia di prese di posizione decise nei confronti della società. Piuttosto, lo spazio è occupato dalle tradizionali battaglie (contro la Tessera del tifoso) e dalle proposte per superarla (come la raccolta di firme di ieri per riaprire i settori ospiti ai tifosi non tesserati). Ben diverso il tenore degli argomenti sui siti dei Fedelissimi e su quello dei Fieri Fossato. I primi hanno messo in grande evidenza una corda che sta per spezzarsi, i secondi hanno articolato una critica alla società e a Sensibile, il ds doriano. A Garrone, i Fieri Fossati hanno replicato: «Ci pare fuori luogo sentire dai rappresentanti della Samp dichiarazioni come quelle che riportiamo; non ci piacciono modi e contenuti. Reputiamo che, di fronte a due anni che definire fallimentari appare riduttivo, sarebbe più opportuno, e dignitoso, cercare di lavorare per salvare il salvabile e non rivolgersi con tanta protervia ai tifosi che, di questo sfacelo, sono e saranno sempre le vittime incolpevoli, nonché i più danneggiati». A Sensibile, i Fieri Fossato contestano soprattutto l’espressione che in caso di serie A «in molti saliranno sul carro dei vincitori». I tifosi obiettano che sul carro loro ci sono da sempre, nella buona e nella cattiva sorte.

[Fonte: ilSecoloXIX]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...