Dirigente arbitrale preso a testate durante la premiazione del Termoli in Coppa Italia

Pubblicato: 14 febbraio 2012 in Mondo Ultras
Tag:, , , , ,

TERMOLI. Non tutte rose e viole nel match disputato sotto la neve domenica scorsa allo stadio Marchese del Prete di Venafro.

Se è vero che il pathos per il trionfo finale del Termoli, avvenuto solo dopo i calci di rigore, ai danni del CB 1919 è stato notevole, altrettanto edificante non si può dire quanto sia successo sugli spalti.

In più di un’occasione, infatti, da una parte e dall’altra supporters di varia natura hanno avuto da ridire e pesantemente, fino a tentare di sfondare le recinzioni che li separavano dal campo nei momenti più concitati, sull’operato della terna arbitrale in campo a dirigere il delicato incontro che decideva le sorti della Coppa Italia 2012.

Purtroppo, questo animismo diffuso non è stato fine a se stesso e proprio durante la cerimonia di premiazione, forse cercando di sfruttare un momento in cui l’attenzione era rivolta altrove, un facinoroso ha aggredito uno dei delegati arbitrali molisani presenti sul campo, Giuseppe Gentile, prendendolo a testate e procurandogli la frattura del setto nasale.

Gentile, ex arbitro di serie C e dirigente dell’Aia molisana, è stato costretto a ricorrere alle cure dei sanitari.

Portato subito all’ospedale di Isernia, al pronto soccorso del Veneziale gli hanno diagnosticato venti giorni di prognosi, ma in un successivo consulto al San Timoteo di Termoli è emersa una situazione più grave e il dirigente dovrà operarsi per ridurre l’infrazione.

A dare la chance di aggressione al malsano protagonista, peraltro identificato dai carabinieri dopo che ha compiuto il gestaccio, l’apertura indiscriminata dei cancelli, dove persone non autorizzate si sarebbero trovate a stretto contatto con gli altri.

Un episodio increscioso, che oltre ad avere risvolti penali, potrebbe far scattare a carico dell’aggressore anche la Daspo, ossia il divieto a frequentare i campi sportivi.

[Fonte: Termoli online]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...