Fiorentina – Napoli alle 18.30, la rabbia e le rivolta dei tifosi viola

Pubblicato: 15 febbraio 2012 in Mondo Ultras
Tag:, , , , ,

Che rivoluzione. E’ stata sufficiente una dichiarazione dell’ad Mencucci, dichiarazione relativa alla possibilità di spostare (indietro) di qualche ora l’anticipo dell’anticipo della prossima giornata della serie A — ovvero Fiorentina-Napoli di venerdì sera — a scatenare una raffica di proteste.

 

Questo il fatto: gli azzurri due giorni fa hanno chiesto alla società viola di scendere in campo alle 18.30 anzichè elle 20.45. La ragione? Riuscire a far partite in tempo il volo charter per tornare a Napoli a un’ora… decente. La risposta della Fiorentina? Ok, si può fare. Apriti cielo.
Il tutto in attesa della decisione della Lega che ieri ha preso in considerazione la seconda richiesta del Napoli (già avallata dalla Fiorentina) di anticipare sì il match, ma solo di un quarto d’ora, ovvero alle 20.30. L’anticipo alle 18.30, dicevamo, aveva in ogni caso, creato una vera e propria rivolta fra i tifosi della Fiorentina. In pochi — tanto per andare subito al sodo — erano disponibili ad accettare il cambio d’orario senza alzare la voce. Con il rischio evidente che il colpo d’occhio del ’Franchi’, anche in occasione di un match di cartello come quello contro il Napoli, potesse essere deprimente.«Sono decisamente contrario – avera stato il primo commento di Filippo Pucci, presidente dell’ACCVC – a questo anticipo di orario. Le reazioni più dure le abbiamo avute da parte degli abbonati. Posso capire l’anticipo al venerdì ma non a quell’orario». «La Fiorentina e i suoi tifosi — prosegue Pucci —, quando lottavano in Europa, sono tornati anche alle 4 del mattino e nessuno mai ci ha fatto favori. Dobbiamo portare rispetto per chi va allo stadio, altrimenti poi non ci dobbiamo lamentare se gli stadi sono vuoti». Altrettanto dura è la reazione di Walter Tanturli, presidente dell’ATF, che afferma: «Già ci dava noia l’anticipo al venerdì, figuriamoci l’orario che cambia quattro giorni prima della gara. Inammissibile. Abbiamo parlato con la dirigenza viola rendendoli partecipi del nostro malumore. I disagi più grandi sono per gli abbonati che vengono da fuori città e che devono sobbarcarsi lunghi viaggi. Altro che fair play, è bene ricordare che quando i viola erano in Europa nessuno c’è venuto incontro sugli anticipi, non vedo perché dovremmo farlo noi». Insomma, tutti sul piede di guerra, fino a quando si è capito che alla fine l’anticipo ufficiale potrebbe essere solo di un quarto d’ora. Sopportabile

[Fonte: Fiorentina.it]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...