Napoletani in trasferta: troppi pulcinella e zero ultras

Pubblicato: 16 febbraio 2012 in Mondo Ultras
Tag:, , , , ,

Riflessione molto interessante di un altrettanto interessante blog napoletano sulla metamorfosi indotta dalla “tessera del tifoso” sul tifo partenopeo.

 

 

Il post precedente ha avuto una serie di commenti che reputo interessanti. Per questo motivo, ho deciso di far diventare questa discussione un argomento da “prima pagina”.
Prima di dire la mia, provo a riassumere per coloro che, magari, non hanno letto i commenti (sbagliando… perchè un blog come questo serve proprio a queste cose):
Posizione 1: La tessera del tifoso ha rovinato l’immagine che gli ultras partenopei hanno costruito in tanti anni di battaglie (verbali e fisiche) per liberare Napoli dall’immagine “da cartolina” a cui i vari pulcinella ci avevano abbandonato;
Posizione 2: i pulcinella ci sono sempre stati e ci saranno sempre, in quanto espressione naturale e genuina (non ultras) del tifo partenopeo, quindi vanno tollerati e/o incoraggiati;

Ora dico la mia: il mio primo abbonamento è del campionato ’88/’89. Battemmo l’Atalanta alla prima giornata: uno a zero, gol di Giacchetta. Da allora mi sono fatto 18 (diciotto) anni di abbonamento consecutivi. Credo, quindi, di aver sufficiente esperienza (non stratosferica, ma sufficiente) per dire che tifoso e ultras sono due cose diverse, e in molti casi opposte. I “Ragazzi della curva B” che Nino D’Angelo cantava in una famosa canzone e in un famoso film non avevano UN CAZZO di ultras. Erano tifosi, anzi malati del Napoli, pronti a sacrifici immani per seguire la squadra… MA NON ERANO ULTRAS!
Ultras è seguire la squadra sempre e comunque, oltre ogni categoria: molti “ragazzi della curva B” o gente vestita da San Gennaro non li ho visti a Manfredonia o Acireale.
Ultras è sostenere LA MAGLIA, non la società o i calciatori. Gli ultras NON FANNO cori per questo o quel calciatore.
Ultras è approcciarsi allo sport e alla vita ALLO STESSO MODO: in maniera radicale, estrema, orgogliosa, romantica e ribelle. Zero opportunismi, zero moderatismi, zero battesimi coi calciatori, zero foto col pocho fuori alla Galleria Umberto, zero Rotonde di Cavani.

Per questo ed altri motivi, io condivido la posizione 1. Ciò detto: la tolleranza nei confronti di questa gente è legittima. Il problema è che sta cazzo di tessera del tifoso permetto SOLO A QUESTA GENTE di riempire gli stadi a nome di Napoli e dei napoletani, PRIVANDO GLI ULTRAS di raprpesentare l’altra faccia del tifo partenopeo: quella più dura, più opposta, più irriducibile, più viscerale, più disinteressata, più radicata, più combattiva. Si può invocare GIUSTAMENTE tolleranza nei confronti del tipo che IN TRIBUNA batte i piatti vestito come un pagliaccio, così da essere inquadrato da Sky. MA IN CURVA vi sono altre regole. STESSO DICASI PER LE TRASFERTE. Regole non scritte, per carità. E come tali opinabili. Il problema è che chi le mette in discussione deve avere CORAGGIO ED ESPERIENZA, perchè queste regole sono state forgiate sugli spalti di tutta Italia ed Europa, da Chieti all’Anfield Road.

Ora aspetto anche vostri commenti, per riprendere questo dibattito che reputo fondamentale.
Come si è visto, questo blog non ha MAI censurato nessuno, quindi CHIUNQUE può dire ciò che vuole. Basta che metta in preventivo LA REAZIONE sacrosanta di chi, dopo decenni spesi a creare uno Stile Napoli (che TUTTO il panorama ultras italiano e continentale ammira, anche tra chi ci odia), vede andare tutto in rovina.
Ma come disse Massimo Bandito dei Fedayn: “Bisogna che ci siano Uomini all’impiedi sopra queste rovine”.

[Fonte: Avanti a gamba tesa]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...