Chi usciva dal gruppo ultras doveva eliminare il tatuaggio

Pubblicato: 17 febbraio 2012 in Mondo Ultras
Tag:, , , , ,

Strano, veramente strano. Chi come noi monitora la stampa alla ricerca di notizie sul mondo ultras, non può rimanere indifferente a questo squilibrio: pochissimi articoli sul caso Sandri (ne sarebbero stati ancora meno se Santanchè non se ne fosse uscita con le sue deliranti dichiarazioni) e sempre più e sempre più deliranti e sconclusionati sugli 11 arresti di Napoli.

 

NAPOLI – Tatuaggi che fungono da segni di riconoscimento e di affiliazione alle logiche del gruppo ultras. E membri del gruppo che si autotassano per coprire le spese “impreviste”, quelle necessarie a sostenere le spese legali degli “affiliati” imputati in processi per reati da stadio. È quanto emerso dalle indagini della Digos che hanno portato all’arresto di undici ultras del gruppo “Bronx”. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti infatti chi faceva parte del gruppo ultrà aveva sul corpo un tatuaggio ( solitamente raffigurante giovani con il volto coperto da sciarpe, o diavoli, catene e sigle come “Bronx” e “Nis”); chi usciva dal gruppo di ultras però era “costretto” a rimuovere il tatuaggio perchè non più degno di ostentarlo. Dalle indagini è inoltre emerso che gli scontri con la polizia venivano pianificati dagli ultras in casa del loro capo F. F.

«CAPO ULTRA’ VICINO A CLAN MAZZARELLA» – Il capo degli ultrà arrestati oggi giovedì 16 febbraio è considerato dagli investigatori legato al clan camorristico dei Mazzarella, cosca dedicata soprattutto al traffico di droga ed alle estorsioni. Le riunioni per programmare gli scontri sono state intercettate dalla Digos. «Dai contenuti di tali riunioni – è scritto in un comunicato della Procura – sono emerse chiare risultanze in ordine alla convergenza operativa concordata tra quasi tutti i gruppi ultrà napoletani».

[Fonte: Corriere del Mezzogiorno]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...