Scontri di Rimini. Ecco l’esposto di Sosteniamolancona

Pubblicato: 17 febbraio 2012 in Mondo Ultras
Tag:, , , , ,

L’associazione Sosteniamolancona, nella giornata di ieri, ha presentato l’esposto alla procura della Repubblica di Rimini per i fatti ormai celeberrimi del 9 ottobre 2011, quando i tifosi dell’Ancona rimasero coinvolti in tafferugli con le forze dell’ordine.

 

Tifosi dell'AnconaL’esposto è stato redatto dall’avvocato Robert Egidi e presenta testimonianze di tifosi, membri di clubs organizzati e non, con supporti di materiale audio, video e fotografico.

Sosteniamolancona si era attivata sin da subito per cercare di far emergere la verità, “ritenendo ingiustificata e senza precedenti l’azione delle forze dell’ordine”.

Le conseguenze di quegli incidenti sono state durissime: oltre a molteplici diffide (i cosiddetti DASPO), alla tifoseria dorica è stato impedito di seguire la propria squadra in trasferta fino 31 gennaio scorso.

I sostenitori biancorossi torneranno ad incitare i propri beniamini mercoledì 22 nel recupero di Jesi.

A tal proposito, il preventivato spostamento del derby contro i leoncelli sembra non essere stato accolto. A quanto pare, nonostante le due società fossero d’accordo, per motivi di ordine pubblico non sarebbe giunto l’ok della Questura.

Si giocherebbe, quindi, mercoledì 22 alle 14 e 30 e potrebbe saltare, ma non è stato ufficializzato ancora nulla dalla Lega, l’anticipo televisivo con il San Nicolò a Teramo. Quest’ultimo sarebbe stato trasmesso su Rai Sport sabato 25, ma ci si sta dirigendo verso il classico orario delle 14 e 30, per domenica 26.

[Fonte: L’Indiscreto]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...