Akragas, torna il sereno: pace fatta coi tifosi

Pubblicato: 24 febbraio 2012 in Mondo Ultras
Tag:, , , ,

Ha avuto luogo nella serata di ieri l’incontro chiarificatore tra la dirigenza e lo staff dell’Akragas e alcuni rappresentanti della tifoseria organizzata biancoazzurra.

 

Il dibattito, la cui idea era stata lanciata dalla società akragantina dopo le contestazioni della curva durante la gara interna con la Palermitana, è stato proficuo e ha portato ad un punto d’incontro tra le parti. Come ha anche affermato il presidente Castronovo, il confronto è stata un’occasione per chiarire tanti disguidi passati e per ricostruire un rapporto con la tifoseria importante per la serenità della squadra e di tutto l’ambiente: “Abbiamo un pubblico che è un vanto per una categoria come l’Eccellenza – ha detto il massimo dirigente biancoazzurro – I tifosi devono fornire il giusto apporto emotivo alla squadra, soprattutto nei momenti di difficoltà. Dobbiamo sfruttare la forza della nostra tifoseria, che in certe occasioni rappresenta il dodicesimo uomo in campo. Abbiamo una buona rosa, che può rendere al 100% solo se supportata dal proprio pubblico. Se viaggiamo tutti sulla stessa lunghezza d’onda – conclude Castronovo – ci toglieremo delle belle soddisfazioni”.

E’ intervenuto all’incontro anche il tecnico biancoazzurro Raffaele: “I giocatori entrano in campo con la paura di sbagliare” – ha detto l’allenatore akragantino – “sentono la pressione di una piazza importante. Per questo chiedo a voi tifosi di starci vicino e di incoraggiarci. A San Cataldo abbiamo vinto, ad esempio, grazie al vostro supporto.
Chiederò anche ai giocatori di incontrare una vostra delegazione per stringere ancora di più il legame. Dobbiamo stare uniti per raggiungere un unico obiettivo”.

Dopo il dibattito, il direttore generale dell’Akragas Silvio Alessi ha espresso la sua opinione: “E’ stato un incontro che si è svolto in armonia. I tifosi ci hanno comunicato i loro disappunti e noi ne abbiamo fatto tesoro. I nostri sostenitori hanno capito e apprezzato l’impegno di questa società  sta mettendo per tentare di regalare ad Agrigento un campionato più importante. Siamo di nuovo tutti uniti e abbiamo ritrovato la giusta serenità. Mi auguro che a Custonaci la tifoseria organizzata torni a sostenere i nostri ragazzi”.

Pace fatta, dunque, in casa Akragas, dove adesso ci si può concentrare nel migliore dei modi per affrontare i prossimi impegni in trasferta contro il Riviera Marmi e l’Alcamo.

[Fonte: Agrigento Oggi]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...