Baggio con la maglia dell’Atalanta scatena l’ira dei tifosi bresciani

Pubblicato: 25 febbraio 2012 in Mondo Ultras
Tag:, , , , ,

In rete circola una foto di Roberto Baggio con la maglia dell’Atalanta, rivale storica delle rondinelle lombarde, ed i tifosi del Brescia sono infuriati e si sentono traditi dal ”divin codino”.

 

 

Roberto Baggio con la maglia dell'AtalantaIl 18 febbraio Baggio ha compiuto 45 anni e nel web ha iniziato a girare la sua fotografia con uno sportivo nella quale i due tengono una maglia della Dea con scritto “Roberto” sulle spalle.

Siamo nell’era dei social network ed in un attimo sul web, e non solo, si scatena l’inferno! Commenti di tutti i tipi dai quali trapela rabbia e delusione per iltradimento.

Uno dei leader dei “Brescia 1911” è stato tra i primi a commentare: “Caro Roberto, te la sei tirata tanto per venire alla festa del Centenario e poi… Francamente riflettiamo“. Per dirla tutta c’è anche chi difende il giocatore facendo notare la sua faccia di disappunto nello scatto.

Ci vuole pochissimo per farsi odiare e tanto per farsi amare, per cadere nel girone dei dannati basta un errore come questo di Baggio e per salire nel paradiso degli dei ci sono volute 4 stagioni al Brescia; ripercorriamo insieme le tappe salienti:

 

  • Baggio è stato il miglior acquisto di calcio mercato delle Rondinelle da sempre (fifa world player e pallone d’oro del 1993)
  • in maglia biancoblu Baggio ha giocato quasi 100 partite, e ha segnato quasi 50 gol. La rete contro la Juve è forse la più bella..
  • Roberto non si limitò a giocare nella squadra della Leonessa d’ Italia, ma si immedesimò tanto che molti lo considerarono un bresciano vero. Specialmente dopo la sua esultanza in quel Brescia-Atalanta 3-3
  • il miglior piazzamento del Brescia in serie A è settimo posto della stagione 2000-20001, proprio quando c’era il “codino”, qualificandosi per la Coppa Intertoto
  • coppa persa in finale allo stadio Rigamonti contro il PSG per i goals fuori casa dopo due pareggi (questa è una storia che Football a 45 giri vi presenterà in futuro)
  • la salvezza dell’ anno successivo fu raggiunta proprio grazie alla classe ed alla grinta di Baggio con la vittoria per 3-0 contro il Bologna nell’ultima giornata.

Questo brano, The Other Woman,  che parla del tradimento è interpretato daNina Simoneuna delle regine della musica soul e del blues. Pensate che la bravissima catautrice italiana Nina Zilli ha scelto come pseudonimo “Nina”, in onore proprio dell’artista statunitense.

Probabilmente lo scatto dello scandalo ha origine dalla cortesia chiesta da uno sportivo, tifoso dell’ Atalanta, il 7 dicembre, giorno in cui Filippini, Piovani, Giunti ed altri tecnici emergenti della “scuola di Coverciano” erano presso il centro sportivo di Zingonia dove si allena l’Atalanta. Baggio è dirigente della Federcalcio e responsabile delle Nazionali giovanili.

Il codino dichiara: “Non posso dimenticare l’Atalanta soprattutto per via degli accesissimi derby con il Brescia, quando indossavo la maglia biancoblu. Alla società e ai giocatori auguro ogni bene, in Serie A stanno facendo un figurone”.

[Fonte: Football a 45 giri]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...