Lenza,la cooperativa e il cavalluccio:ma dov’è la Salernitana?

Pubblicato: 7 marzo 2012 in Mondo Ultras
Tag:, , , , ,

…Ti hanno vista bere a una fontana che non ero io…
….ti hanno vista spogliata la mattina, birichina biricò….

(Disperato erotico Stomp….Grazie Lucio)

Il giorno 29 febbraio mi sono recata,accompagnando altre persone,dall’Avv. Lenza che assiste Antonio Lombardi, azionista di maggioranza dell’Energy Power,la società che detiene il marchio della Salernitana; in precedenza era stato fatto un altro passaggio dal gentilissimo Prof.Amatucci,che all’epoca aveva difeso il sign.Lombardi per acquisire tale simbolo,il nostro amato cavalluccio.(Da tale incontro si evinse che chi acquista il bene, a detta del Prof, non è soggetto a nessuna revocatoria).
Ritornando alla sera di febbraio,l’oggetto in questione era chiedere all’avvocato la posizione ufficiale dell’Energy, in merito alla vendita dei segni distintivi:detto in parole povere gli è stato chiesto il perché non è stato fatto mai un comunicato di vendita con l’importo messo nero su bianco del tutto. Perché gli è stato chiesto ciò? Si sta lavorando per la creazione di una cooperativa,che sul modello di quella che ha acquistato l’1% del Modena Calcio,con una formula di azionariato popolare,mirerebbe all’acquisto del bene, per poi cederlo in comodato d’uso,gratuitamente,in un secondo momento, a chi fa calcio a Salerno. Specifico chiaramente:a chiunque faccia calcio a Salerno,nel senso che oggi c’è il sign.Lotito al timone, domani potrebbe essere Carlo Rossi di Vigevano, e dopodomani ancora Franco Bianchi di Nuoro .Quest’idea,come è molto logico, nasce dal fatto che si è stanchi di essere strumentalizzati da chi ha avuto e avrà solo interessi personali,mettendo puntualmente in secondo piano il bene della nostra amatissima Salernitana..naturalmente tale progetto è in cantiere,e la visita preliminare all’avv. Lenza aveva come obiettivo quello di capire bene la questione,prima di avviare un progetto così laborioso. Chiarezza avuta? Direi di no. In breve l’avvocato ha parlato, parlato,parlato,bla bla bla, ma poi alla fin fine è emerso che:
– non c’è l’ufficialità di vendita con relativi importi del bene a cui noi aspiriamo;
– l’Energy power qualche tempo fa smentì l’avvocato Gentile rappresentante il Salerno Calcio che aveva detto che era stato fatto un tentativo da parte di Lotito di contattare Lombardi ad inizio campionato,ma il vallese aveva avuto richieste esose (si parlava di milioni di euro):quando una persona ha chiesto a Lenza “Mi scusi,Lei ha fatto la dichiarazione di smentita dell’incontro,ma all’epoca aveva avuto già mandato dal sign.Lombardi ? La risposta è stata: “No, non c’ero ancora”. E allora di che parliamo ? Di aria fritta? Bah;
– da parte dell’avv.Lenza ci sono state svariate frecciatine al duo Lotito-Mezzaroma, e al sindaco De Luca, reo di “non aver fatto nulla per il bene della squadra cittadina”: tali invettive sono state bloccate sul nascere, ricordando al legale di Lombardi che non si era lì per fare politica o per infilarsi nelle beghe antiche del sindaco con il vallese (tali beghe ci hanno portato alla situazione attuale:tifosi senza una squadra costretti a passare da un ufficio all’altro,per poter riavere la propria squadra.Un tempo ci si recava allo stadio per vedere la Salernitana, ora negli studi legali o alle conferenze stampa di quel presidente piuttosto che di un altro…). L’avvocato poi ha affermato ad un certo punto che il vecchio proprietario della Salernitana (Lombardi) è stato il primo grande tifoso della squadra granata:a tale affermazione,cercando di mantenere la calma, gli è stato ricordato che il fallimento era cosa probabilmente già programmata dallo stesso e che fino al 12 luglio 2011(giorno della mancata iscrizione al campionato di lega Pro) si sono susseguite notizie chiaramente false sull’entrata di nuovi acquisitori della Salernitana. Si sapeva già che nessuno avrebbe acquistato nulla,ma si è continuato a speculare sulla nostra fede;
A quel punto l’incontro si è concluso, con il legale che ha promesso che avrebbe parlato con il suo cliente (?) in merito al discorso della cooperativa:una persona presente nella stanza mentre stava uscendo ha detto a Lenza “Senta, sappiamo benissimo che alla fine Lotito raggiungerà il suo obiettivo, e cioè quello di riavere tutto a costo zero o quasi, magari all’asta fallimentare.In virtu’ di questo il pezzente di vallo, non farebbe meglio a dare tutto gratis alla nostra futura cooperativa? Riacquisterebbe un po’ di dignità e si assicurerebbe un posticino forse in paradiso o al in purgatorio. Perché attualmente l’unico posto dove dovrebbe sicuramente stare è Fuorni (luogo dov’è è situato il carcere di Salerno)”. L’avv.Lenza ha sorriso, e non ha detto nulla: l’incontro è finito intorno alle 20, l’indomani mattina il giornale Roma riportava già di questo incontro dicendo “Le parti sono molto vicine all’accordo”.
Certo, proprio vicinissime direi ….. “fuochino fuochino”? …… ma forse piuttosto “ acqua acqua acqua …acquazzone….tempesta..”. Una tempesta granata.

[Fonte: Calcio e dintorni… D come donna]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...