Allo stadio una rosa con il numero 25 Oggi la veglia-ultrà

Pubblicato: 16 aprile 2012 in Mondo Ultras
Tag:, , , , ,

Uno striscione al Picchi dedicato al «Moro» amaranto I tifosi della curva si riuniranno per ricordare Piermario

 

Piermario MorosiniLIVORNO. Hai lottato fino alla fine. Ciao grande Moro’. E’ un sabato di lacrime di pioggia su Livorno e sullo stadio Armando Picchi. Ma lo striscione affisso all’ingresso principale del vecchio ‘Ardenza’ rimane asciutto. Il dolore dei tifosi del Livorno è composto. Il tempo è inclemente. Molti sono rimasti a casa. A cercare di rintuzzare le fitte dolorose inferte da quelle immagini che fanno male come coltellate. Il dramma di Morosini è anche una tragedia televisiva. Tanti livornesi infatti erano incollati ai teleschermi per seguire la loro squadra impegnata nella difficile trasferta di Pescara. 2-0 per i ragazzi di Madonna dopo un quarto d’ora. Roba da stropicciarsi gli occhi. Poi l’incubo,. Il buco nero che ingoia Morosini e svilisce di qualsiasi senso tutto il resto.

Piove allo stadio e sono poche decine i tifosi al calar della sera. La loro è una sorta di veglia funebre. Rendono omaggio a «uno di noi che è morto con la nostra maglia sulla pelle».

Se la morte schiaccia, quel concetto commuove. C’è una rosa rossa apposta sulla cancellata nera dello stadio. C’è del nastro da pacchi marrone per fissarla bene. «Piermario Morosini per sempre con me». E una firma. C’è una lenta processione di automobili. Si soffermano un attimo. Non sfidano la pioggia d’aprile che adesso è fredda. Rallentano. Gettano uno sguardo allo striscione. Poi se ne vanno. Un ragazzo piange. Non si dà pace. Non riesce a parlare. Morosini è morto. Non è possibile. 25 anni sono pochissimi per andare via. «Domenica lo stadio deve essere pieno” commenta un altro sportivo “perchè la squadra va sostenuta. Dobbiamo stare uniti». E una mano ignota ha posto una rosa sul portone principale del Picchi sormontata dal numero 25, quello che Piermario portava sulle spalle.

Questa mattina alle dieci, intanto, è previsto un raduno davanti allo stadio di un nutrito gruppo di tifosi amaranto della curva nord. Si tratterà probabilmente di un omaggio alla memoria dello sfortunato centrocampista e di un forte messaggio di vicinanza alla squadra e alla società amaranto in un momento di grandissimo dolore.

In tarda serata è arrivato anche il comunicato ufficiale del Livorno calcio.

«Ciao Piermario. Il Presidente Aldo Spinelli, i giocatori, lo staff tecnico e tutta la Società Associazione Sportiva Livorno Calcio – si legge sul sito ufficiale della società – esprimono il loro più grande dolore per la tragica e prematura scomparsa del giocatore amaranto Piermario Morosini avvenuta oggi.

Da quando ha vestito la casacca del Livorno, Piermario si è sempre fatto apprezzare per le sue doti di atleta e di uomo eccezionale. Tutta la Società A.S. Livorno Calcio esprime le più sentite condoglianze ai familiari di Piermario».

Al Livorno sono arrivati messaggi di cordoglio da tutto il calcio italiano, anche dall’Empoli e dalla Fiorentina che, si legge in una nota, «porge le più sentite condoglianze, partecipa allo straziante dolore dei familiari di Piermario scomparso a soli 25 anni e si unisce con commozione al lutto di tutto il movimento calcistico italiano».

[Fonte: Il Tirreno]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...