Clasico de Avellaneda: Independiente – Racing 4-1, pugni e pistole nello spogliatoio ospite!

Pubblicato: 17 aprile 2012 in Mondo Ultras
Tag:, , , , ,

Finito 4-1 il derby de Avellaneda, “El Rojo” fa festa e nello spogliatoio de “LA ACADEMIA” succede di tutto e di più!!
Scontri ad AvellanedaIn settimana l’allenatore del Racing Alfio Basile annuncia “se perdo il derby mi dimetto!” mentre l’attaccante Colombiano Teo Gutierrez assicura “Faccio un Hat Trick porto a casa il pallone e salvo il C.T!”
Ma quello che si porta  il Colombiano è un cartellino rosso dall’arbitro Pezzotta! Secondo l’arbitro il colombiano ha detto “CAGON!”, Teo invece si difende sostenendo di aver detto “CARON” molto utilizzato in Colombia per dire a uno “Non hai la faccia, non hai vergogna!”. Cagon o Caron offesa all’arbitro e sotto la doccia anzitempo mentre in quel momento la partita era 2-1 per l’ Independiente (il gol del Racing l’aveva segnato proprio lui).
Giù nello spogliatoio  il portiere e capitano Sebastian Saja stanco della mancanza di professionalità di Gutierrez ( e già la quarta volta che si fa cacciar fuori) è andato dal colombiano a sputargli la sua rabbia in faccia, non sappiamo di preciso cosa gli abbia detto ma sicuramente robe abbastanza pesanti. Ma delle parole ai fatti passano 2 secondi e portiere e attaccante si prendono a pugni in faccia, dopo che i compagni riescono a dividergli il colombiano va verso la sua borsa e tira fuori una pistola!
“Donde esta ese maricon? le voy a meter un tiro!!!”  –DOVE E QUEL FINOCCHIO?? GLI SPARO UN TIRO!!!!!!!!-
I giocatori non capiscono più niente e un dirigente vuole menare il colombiano che viene fermato da uno steward, già disarmato si capisce che la pistola era di quelle che si utilizzano per  il gioco del Paintball!

Dopo l’incidente Basile si dimette come aveva promesso, i giocatori del Racing lasciano lo spogliatoio tutti in silenzio verso il pullman, mentre Teo va via da solo in taxi.
Ubeda, l’allenatore in seconda, adesso nuovo CT dichiara “Teo Gutierrez non gioca più con noi!”, i dirigenti avrebbero già deciso di rispedirlo in patria. Le prossime 24-48 sono importantissime per il futuro del Racing e del colombiano.

[Fonte: Vamo lo pibe]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...