Una storia minimalista dei mondiali

Pubblicato: 16 maggio 2012 in Calcio
Tag:, , , , ,

Un illustratore brasiliano ha riassunto in una serie di disegni stilizzati tutte le finali della Coppa del mondo di calcio

 

André Filipe Dutra Siqueira (André Fidusi) è un giornalista brasiliano nato nel 1977. Nel suo sito racconta che ha iniziato a fare l’illustratore per passione. I suoi lavori sono spesso riferiti a qualche fatto o storia di attualità tradotta poi in disegno. In questo caso Fidusi mette alla prova la conoscenza degli appassionati di calcio e racconta attraverso 19 tavole un riassunto minimalista di tutte le finali di coppa del mondo, dal 1930 fino ad oggi. Ogni racconto è un aneddoto, perché sappiamo già che quelle partite rimangono nella storia e nei discorsi, qualunque cosa accada (è il caso del penultimo disegno). Nelle didascalie ci sono le spiegazioni di tutte le illustrazioni, tranne una, che lasciamo ai commentatori.

Uruguay-Argentina 4-2
30 luglio 1930

Il francese Jules Rimet ebbe per primo l’idea di un torneo tra tutte le nazionali di calcio del mondo.

Infografiche Mondiali

Italia-Cecoslovacchia 2-1
10 giugno 1934

Il mondiale fu vinto dalla nazionale dell’Italia fascista, che diede molta pubblicità all’evento.

Infografiche Mondiali

Italia-Ungheria 4-2
19 giugno 1938

La finale fu l’ultima giocata prima della Seconda guerra mondiale.

Infografiche Mondiali

Uruguay-Brasile 2-1
16 luglio 1950

La finale si giocò al celebre stadio Maracaná, a Rio de Janeiro. Prima della finale, il capitano della nazionale uruguaiana Varela tenne un celebre discorso negli spogliatoi in cui invitò i suoi compagni a non farsi intimidire dalla bolgia dello stadio.

Infografiche Mondiali

Germania Ovest-Ungheria 3-2
4 luglio 1954

Nella fase a gironi, l’Ungheria aveva battuto la Germania Ovest per 8-3, ma perse la finale nonostante fosse ampiamente favorita: il cosiddetto “Miracolo di Berna”, dal luogo dove si giocò la partita.

Infografiche Mondiali

Brasile-Svezia 5-2
28 giugno 1958

Quello del 1958 fu il primo dei quattro mondiali giocati da Pelé, detto O Rei (“il re”), con la maglia del Brasile.

Infografiche Mondiali

Brasile-Cecoslovacchia 3-1
17 giugno 1962

Durante i mondiali del 1962, Pelé (detto O Rei) si infortunò alla seconda partita e non arrivò in fondo al torneo, ma un’altra star della squadra era Garrincha, celebre per le sue gambe storte.

Infografiche Mondiali

Inghilterra-Germania Ovest 4-2
30 luglio 1966

Durante la finale, sul 2-2, l’arbitro svizzero Gottfried Dienst convalidò uno dei gol fantasma più celebri della storia, su un tiro di Geoff Hurst, ma la palla molto probabilmente non aveva superato completamente la linea.

Infografiche Mondiali

Brasile-Italia 4-1
21 giugno 1970

Della formazione brasiliana che giocò la finale del 1970 faceva parte anche Pelé, detto O Rei in portoghese.

Infografiche Mondiali

Olanda-Germania Ovest 1-2
7 luglio 1974

La nazionale olandese di quell’anno era quella del “calcio totale”, stile di gioco molto fisico e spettacolare, definita “Arancia meccanica”: nell’illustrazione è rappresentata dal viso stilizzato di uno dei protagonisti del film di Stanley Kubrick.

Infografiche Mondiali

Argentina-Olanda 3-1
25 giugno 1978

L’illustrazione allude ai sospetti che l’Argentina della dittatura militare avesse stretto accordi con il Perù (rappresentato dalla maglia con la fascia rossa) per passare il turno in cambio di denaro e altri benefici (si parlò di un carico di grano).

Infografiche Mondiali

Italia-Germania Ovest 3-1
11 luglio 1982

L’infografica misteriosa il cui significato è lasciato all’arguzia dei lettori.

Infografiche Mondiali

Argentina-Germania Ovest 3-2
29 giugno 1986

Nei quarti di finale, Diego Armando Maradona segnò irregolarmente il gol dell’1-0 contro l’Inghilterra al sesto minuto del secondo tempo.

Infografiche Mondiali

Argentina-Germania Ovest 0-1
8 luglio 1990

Nella semifinale contro l’Italia, il portiere argentino Sergio Goycochea parò due rigori. La finale venne decisa da un altro rigore, a favore della Germania Ovest, trasformato da Brehme.

Infografiche Mondiali

Brasile-Italia 3-2 (d.c.r.)
17 luglio 1994

Roberto Baggio tirò altissimo l’ultimo rigore che decise la finale.

Infografiche Mondiali

Brasile-Francia 0-3
12 luglio 1998

L’illustrazione allude alle condizioni di salute dell’attaccante brasiliano Ronaldo, che giocò la finale nonostante fosse dato in cattive condizioni fisiche fino a poco più di un’ora prima dell’incontro.

Infografiche Mondiali

Germania-Brasile 0-2
30 giugno 2002

Ronaldo veniva da un grave infortunio e c’erano dubbi su come avrebbe giocato al mondiale: giocò molto bene, segnò diversi gol e il Brasile vinse la coppa del mondo.

Infografiche Mondiali

Italia-Francia 5-3 (d.c.r.)
9 luglio 2006

L’illustrazione (c’è bisogno di dirlo?) ricorda l’espulsione di Zinedine Zidane, alla sua ultima partita in carriera, per la testata a Marco Materazzi al minuto 110 della finale.

Infografiche Mondiali

Olanda-Spagna 0-1
11 luglio 2010

L’illustrazione ricorda il polpo Paul, che in un acquario tedesco si era detto “prevedesse” i risultati delle partite di calcio (“previde” anche la vittoria della Spagna), e le vuvuzela, l’accompagnamento sonoro dei mondiali del Sudafrica.

Infografiche Mondiali

[Fonte: Il Post]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...