Pro Vercelli-Taranto, sputi e immunità

Pubblicato: 23 maggio 2012 in Mondo Ultras
Tag:, , , , ,

Comunicato dell’Associazione culturale Campani di Vercelli sul comportamento non proprio onorevole dell’assessore della Lega Nord al Comune di Vercelli Ercole Fossale, durante la gara di playoff tra la Pro e il Taranto. Sarà anche lui a rischio Daspo o la legge ha due pesi e due misure? Domanda retorica. Buona lettura.

Bruttissimi episodi di antisportività domenica allo stadio in occasione della partita play ff Pro Vercelli – Taranto

Il parere di coloro che hanno assistito ai fatti accaduti in Tribuna d’Onore allo stadio Piola di Vercelli in occasione della partita Pro Vercelli – Taranto domenica 20 maggio 2012 è unanime:
il comportamento di Ercole Fossale, esponente politico di primo piano dell’Amministrazione comunale di Vercelli, è stato indegno, indecoroso e profondamente vigliacco nei confronti di un cronista sportivo di una rete locale tarantina (Gianni Sebastio N.d.R.). Fossale, dopo aver pesantemente offeso il giornalista, gli ha sputato in faccia con una violenza mai vista nell’ambito di partite di calcio giocate a questi livelli. Questa scena vergognosa è accaduta proprio davanti a decine e decine di spettatori in tribuna che, alla visione di questo spettacolo indegno, è rimasta scossa e profondamente vergognata di fronte al comportamento di Fossale. La partita era ormai finita da oltre dieci minuti e non c’era il minimo motivo di provocare una tale situazione: ricordo che la Pro Vercelli ha vinto la partita per 2-1. Lo stupore e la mortificazione di chi ha visto la scena ha fatto domandare a tutti noi se un gesto di questa gravità appartenesse alla cultura sportiva di questa squadra e di questa città. La risposta che vogliamo dare è che gesti di questo genere non appartengono a nessuna cultura sportiva di nessuno sport proprio perché lo sport deve essere e rimanere un terreno di nobiltà e di lealtà incontaminato da comportamenti lesivi a persone e cose. Il comportamento di Ercole Fossale parla da solo: è nel DNA leghista offendere, insultare e denigrare coloro i quali non condividono un’opinione sia essa calcistica, politica, culturale, ecc…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...