I tifosi del Flamengo scaricano Ronaldinho, fischi e minacce al momento della sostituzione

Pubblicato: 28 maggio 2012 in Mondo Ultras
Tag:, , , , ,

E’ crisi sempre più nera per il Gaucho, che dopo l’uscita dal campo nell’ultima partita contro l’Internacional viene sommerso da fischi e insulti. I tifosi sono stufi di lui.

RonaldinhoContinua inesorabile il declino di Ronaldinho. Ultima di una lunga serie di giornate infelici, sabato sera nella sfida tra Flamengo e Internacional, il Gaucho si è preso prima gli applausi del suo pubblico, poi fischi e minacce hanno preso il sopravvento per l’ennesima prestazione incolore dell’ex stella di Milan e Barcellona.

Dinho aveva iniziato bene, mettendo dentro su rigore il momentaneo 2-0, con il 3-1 Flamengo a fine primo tempo. Nell’intervallo avrebbe anche preso in giro gli avversari affermando che «Fin da quando ero piccolo faccio dei gol contro l’Inter», ricordando chiaramente il suo passato da giocatore del Gremio, storica rivale dell’Internacional.

Il secondo tempo inizia male e si conclude peggio, perché l’Internacional di Porto Alegre agguanta il pareggio – 3 a 3 finale – e l’ultimo goal degli avversari nasce proprio da una palla perse da Ronaldinho a centrocampo. Al momento della sostituzione – al trentesimo della ripresa – su di lui piombano fischi da tutti i presenti allo stadio, che non lo reputano degno di vestire la maglia del club di Rio. Addirittura all’uscita dello stadio alcuni tifosi più furiosi circondano l’auto del giocatore ma vengono subito allontanati dagli agenti di scorta.

Non solo brutte prestazioni hanno scatenato le ire dei tifosi rossoneri di Rio de Janeiro, perché i problemi societari di Dinho nascono anche da altre vicende. Si dice che il fratello procuratore, Roberto de Assis, abbia preso liberamente delle maglie dallo store del Flamengo con la scusa del mancato pagamento dello stipendio al suo assistito. Inoltre si vocifera che il giocatore volesse organizzare un tour di amichevoli in Cina per trovare una nuova squadra proprio lì, dati anche i preblemi legati alla sua situazione economica.

Il Gaucho quest’anno ha perso anche la maglia verdeoro, il c.t. Mano Menezes non lo ha convocato per le amichevoli preolimpiche, il che lascia presagire che non verrà convocato nemmeno per l’olimpiade di Londra. Periodo decisamente nero per l’ex pallone d’oro, ormai trentaduenne e sovrappeso, che difficilmente vedrà i suoi guai finire qua.

[Fonte: Goal.com]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...