Calcioscommesse, Monti: “Spettacolo da brividi”

Pubblicato: 30 maggio 2012 in Calcio
Tag:, , , , ,

Parafrasando il Nanni Moretti d’annata, verrebbe da chiedere a Monti: “Parliamo mai di economia noi? Di spread, bund e btp?”; allora perché anche lui non ci fa il piacere di tacere e di parlare solo di cose di cui realmente è il “tecnico” di competenza (sempre che non le voglia subappaltare ai tecnici dei tecnici…) anziché avventurarsi in discorsi alla qualunque sul calcio ed addirittura sul mondo ultras?

Mario MontiE’ particolarmente triste e fa rabbrividire quando il mondo dello sport, che dovrebbe esprimere i valori più alti, si rivela un concentrato di fattori deprecabili”. Così il premier Mario Monti ha commentato lo scandalo dell’inchiesta sul Calcioscommesse, aggiungendo: ” In questi anni abbiamo assistito a fenomeni indegni”. Il presidente del Consiglio ha poi affermato: “Bisognerebbe sospendere le partite per almeno 2 o 3 anni”.

“Non sto facendo una proposta e men che meno una proposta che viene dal governo – ha poi precisato -, ma è un desiderio che qualche volta io, che pure sono stato molto appassionato di calcio tanti anni fa, dentro di me sento: se per due o tre anni per caso non gioverebbe molto alla maturazione di noi cittadini italiani una totale sospensione di questo gioco”. Con queste parole Mario Monti, a margine del vertice italo-polacco, ha risposto a chi gli chiedeva un commento su quanto sta avvenendo nel mondo del calcio.

“Soldi pubblici alle società? Inammissibile”
“Trovo inammissibile, e me ne sono occupato anche quando ero commissario europeo, che si usino soldi pubblici per ripianare società di calcio”, ha poi detto il premier commentando lo scandalo calcistico.

Monti è inoltre tornato a parlare della sospensione della partita a Genova sostenendo che si dovrà approfondire quanto avvenuto e denunciando “l’invisibile ricatto pieno di omertà” con “giocatori che si sono tolti la maglia di fronte a chissà quali minacce” da parte di “poteri occulti” dando vita a uno spettacolo “spaventoso”.

Caso Genoa, “assurdo inginocchiarsi agli ultras”
“Abbiamo assistito di recente a un invisibile ricatto pieno di omertà, con giocatori che si sono inginocchiati di fronte a chissà quali minacce da parte di poteri occulti”. Nel suo “j’accuse” al mondo del calcio, Monti è tornato anche sui fatti di Genoa-Siena, quando i giocatori della squadra di casa furono costretti dagli ultras a togliersi la maglia. Monti ha definito questa vicenda “uno spettacolo spaventoso”, sul quale “è necessario un approfondimento”.

Zamparini: “Stop campionato? Monti dovrebbe vergognarsi”
“L’unica cosa indegna in questo Paese è che uno come Monti osi dire quello che ha detto”. Questa la replica di Maurizio Zamparini alle parole del premier. “L’unica persona indegna – ha aggiunto il presidente del Palermo – è Monti che ci sta massacrando, sta distruggendo l’Italia. Dice solo delle stupidaggini. Dovrebbe pensare prima di parlare. Prima di dire che bisogna ‘chiudere’ il gioco del calcio, dovrebbe pensare ai suoi problemi e a tutto quello che sta facendo chiudere lui con i suoi provvedimenti”. “Monti si vergogni a dire quello che ha detto”, ha concluso Zamparini.

[Fonte: TGcom24]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...