Posts contrassegnato dai tag ‘bomba carta’

Il “clasico” di Medellin da sempre è una delle partite più calde del Sudamerica, dove le barras di DIM e Atletico Nacional cercano il contatto in ogni zona della città. Nell’ultima edizione sembra essere stato tutto più tramquillo del solito, e la polizia non perde l’ occaesione per auto celebrare il proprio operato con conferenze stampa e fotografie ad effetto ‘teatrale’.

Clasico di MedellinQuattro anelli di sicurezza e otto posti di blocco attorno allo stadio Atanasio Girardot, un dispiegamnento di uomini nelle posizioni strategiche della città per un totale di circa 1500 uomini della polizia, ha impedito disordini gravi e danneggiamenti che spesso provocano gruppi di tifosi violenti al ‘clasico’ di Medellin.

Nei controlli preventivi sono state poste in stato di fermo 150 persone, delle quali 100 adulti e 50 minorenni.

Tra gli oggetti sequestrati vi sono  320 armi bianche, 180 grammi di marijuana e circa 500 oggetti tra mazze spranghe e bastoni (in realtà da Medellin più di una voce sostiene che il materiale sequestrato è sempre lo stesso e viene riesumato ad ogni partita ndt) .

Secondo il colonnello Mauricio Cartagena, comandante della polizia metropolitana di Medellin, le operazioni di controllo sono durate anche la notte dopo il “clasico” evitando cosi gravi incidenti, questo significa che vanno cambiate le strategie antiviolenza.

“Le persone che sono rimaste al di fuori dello stadio non hanno creato disordini e danni, nemmeno al termine della partita quando la gente usciva dallo stadio, le operazioni di controllo dei gruppi più violenti sono infatti durate fino a tarda ora “, ha detto il colonnello Cartagena.

Non si sono rilevati gravi scontri o danni a proprietà altrui, ma è da rilevare l’incidente nei pressi della stazione della metropolitana di San Javier, in cui è rimasto ferito un ragazzo che stava preparando una bomba carta da usare contro la tifoseria rivale e che gli è esplosa addosso ferendolo gravemente ad un occhio.

Il portavoce della polizia ha precisato anche che i controlli preventivi iniziati il venerdi precedente al “clasico” nella zona dello stadio ed in altre località, dove spesso si sono manifestati scontri tra barras come la Villa del Aburrá y La Mota, hanno avuto effetto.

Traduzione Sport People da “ElColombiano.com”

Annunci