Posts contrassegnato dai tag ‘corteo’

I tifosi della Lucchese impovvisano un corteo, cantano slogan e lanciano fumogeni alla notte bianca: cinque denunce.

PoliziaNota stonata nelle notte bianca lucchese oltre alla pioggia che ha interrotto prima del tempo la manifestazione. Sono infatti state segnalati all’Autorità giudiziaria dalla Digos di Lucca cinque tifosi della lucchese, S.M., A.P., D.F, A.S, e un quinto ancora in via di identificazione, rispettivamente di 49, 33, 43 e 48 anni, che secondo la Questura avrebbero causato pericolo e disagio alla folla che per l’occasione aveva invaso il centro storico.

Gli episodi incriminati si sarebbero verificati a margine della presentazione in Piazza Anfiteatro della rosa della FC Lucchese 1905 che a breve andrà a disputare il Campionato Nazionale Dilettanti. Dei tanti tifosi accorsi per l’occasione, una cinquantina hanno improvvisato un corteo per le vie del centro, scandendo slogan e accendendo numerosi fumogeni. quello che per loro era un tipico modo di fare folklore da stadio avrebbe però disturbato e creato pericoli per le altre persone presenti. E’ partita quindi un’indagine che ha consentito alla Digos di individuare i responsabili: l’accusa è per tutti quella di aver violato le norme del Testo unico di pubblica sicurezza sia per aver organizzato e guidato un corteo che non era stato autorizzato, sia per aver acceso le torce.

[Fonte: Lo Schermo]

Annunci

Hanno sfilato in centro per ribadire il loro no alla tessera del tifoso. Sono gli ultras del Teramo che da tempo conducono la loro battaglia contro uno strumento ritenuto «repressivo e che viola i più elementari diritti costituzionali».

 

Teramani contro la tesseraLa manifestazione si è poi conclusa davanti allo stadio comunale, luogo simbolo di un’altra battaglia, dove si è tenuto un incontro con «l’avvocato dei tifosi» Giovanni Adami. «Teramo non si tessera», questo lo slogan scritto sullo striscione che ha aperto il corteo partito alle 17 da piazza Madonna delle Grazie. Scortati dalla forze dell’ordine i «ragazzi della Est» si sono mossi lungo corso De Michetti tra fumogeni e intonando cori già sentiti la domenica allo stadio. Il più bersagliato è stato l’ex ministro Maroni, ideatore della tessera ma non sono mancati riferimenti agli ultras scomparsi e inni per lo stadio comunale.  Il gruppo si è poi spostato verso piazza Martiri luogo solitamente affollato il sabato pomeriggio. E’ qui infatti che, utilizzando il megafono, si è svolto un piccolo comizio nel quale gli ultras hanno invitato ai teramani ad appoggiarli nella loro lotta. «La nostra non è una manifestazione violenta» hanno, poi, ripetuto più volte indicando le forze dell’ordine che, secondo loro, erano presenti in maniera sproporzionata. Diverse sono le accuse mosse nei confronti del tanto contestato provvedimento. La tessera, al momento, non entrata totalmente in vigore ma, secondo gli organizzatori, «già sta portando allo svuotamento degli stadi che stanno diventando solo luoghi per fare affari». Una vera e propria «schedatura di massa» destinanta a chiunque voglia mettere piede in un impianto sportivo. La manifestazione si è conclusa sotto la curva est simbolo del vecchio stadio comunale. Qui si è tenuto un sit in dove è interventuo l’avvocato Adami che da tempo appoggia le istanze delle tifoserie italiane e che ha già fatto visita ad oltre 70 gruppi ultras in tutta Italia.

[Fonte: Il Centro]

Venerdì 17 Febbraio e Sabato 18 Febbraio 2012 l’Associazione “ORGOGLIO GRIGIO” e la GRADINATA NORD di Alessandria, con il patrocinio di Comune e Provincia di Alessandria e la collaborazione dell’U.S.Alessandria Calcio 1912, organizza la Festa per il Centenario dell’Alessandria Calcio presso la Caserma Valfrè di Alessandria (Corso Cento Cannoni).

Ecco il programma della manifestazione:

VENERDI’ 17/02/2012
Ore 18:00 = Apertura Stand gadget ed enogastronomici (Servizio Bar e Ristoro offerto da Bar dello Stadio, Vineria Al Brillo Parlante e Bar da Oscar)
Ore 22:30 = Concerto degli STATUTO con presentazione nuovo inno ufficiale dei grigi

SABATO 18/02/1912
Ore 14:00 = Apertura Stand vari
Ore 18:00 = CORTEO che si snoderà dalla Caserma Valfrè fino allo Stadio Moccagatta attraverso le vie del centro città per vivere tutti assieme la partita del Centenario Alessandria – Rimini

L’ingresso è libero e il nostro invito va a tutti gli Alessandrini e a tutti gli sportivi di partecipare…ALESSANDRIA FESTEGGIA I 100 ANNI DELLA PROPRIA SQUADRA E DI UNA MAGLIA UNICA AL MONDO…VIVETE IL CENTENARIO ASSIEME A NOI!

GRIGI…UN AMORE LUNGO UN SECOLO!

Per maggiori informazioni scrivere a:
info@orgogliogrigio.it
forzagrigi@forzagrigi.it

Volantino festa centenario Alessandria

Dal blog francese “Collectif 1899” apprendiamo la notizia di scontri in Germania, nel corrispettivo tedesco della nostra serie B, durante la gara Bochum-Hansa Rostock.

 

 

Tifosi dell'Hansa RostockIncidenti si sono verificati durante la partita di 2.Liga tra Bochum e Hansa Rostock, incidenti che hanno portato a 42 feriti lievi a seguito  dell’intervento della polizia che ha anche usato gas lacrimogeni.

Quaranta persone sono rimaste leggermente ferite nel corso di questi scontri che si sono verificati prima del match tra VfL Bochum e Hansa Rostock, soprattutto quando un gruppo  di ultras del VfL ha iniziato a lanciare oggetti contro il corteo degli ultras dell’Hansa che si muovevano verso lo stadio sotto la scorta della polizia.

Ci sono stati anche scontri diretti tra i due gruppi al di fuori dello stadio, ai quali la polizia ha risposto sparando gas lacrimogeni e caricando. Il bilancio finale degli incidenti parla di 42 feriti tra cui cinque poliziotti mentre nove persone sono state arrestate.

[Fonte: Collectif 1899]